La provincia di Vicenza

La maggior parte delle persone che intende visitare le ville palladiane si reca sulla Riviera del Brenta per fare l'ormai classico tour in battello, risalendo il Brenta da Venezia fino a Padova o viceversa, fermandosi lungo le sponde del fiume per ammirare quei meravigliosi edifici che i nobili veneziani fecero erigere.

Non tutti però sanno che la maggior parte di quelle ville sono dette "palladiane" non perché opera di Palladio, ma perché edifici ispirati ai principi e ai canoni di quella architettura che trova la sua massima espressione nelle ville che effettivamente Palladio costruì, due secoli prima, soprattutto nella provincia di Vicenza.

Lo studio e la scoperta della villa non può dunque prescindere da una visita nel Vicentino dove Palladio ha lasciato la sua eredità più cospicua che ha ispirato, a distanza di secoli, non solo le ville della Riviera dal Brenta ma anche il mondo anglosassone, quello francese e più in generale europeo, fino ad estendersi anche oltre oceano.

Per comprendere l'importanza della figura e dell'opera del Palladio sull'architettura mondiale basti pensare che il "Palladianesimo" è l'unico stile che prende il nome da un artista.

Le ville riconosciute come opera di Palladio sono 24:
16 nel Vicentino, 3 nel Trevigiano, 2 nel Padovano e 1 rispettivamente nel Rodigino, nel Veronese e nel Veneziano.