2M

Villa Tornieri

Nel tratto finale, sulla destra, è degna di nota villa Tornieri, nella quale si riconosce la mano di un architetto della cerchia del Palladio o dello Scamozzi. La villa si trova nei sobborghi cittadini, lungo il tratto urbano della statale Padana Superiore, ma andrebbe immaginata sullo sfondo della campagna come al tempo della sua costruzione, la seconda metà del Cinquecento.

Due studiosi palladiani del Settecento come il Muttoni e il Bertotti Scamozzi la annoverano tra le opere del maestro, ma diverse incongruenze stilistiche hanno orientato la critica più recente verso l’attribuzione ad un architetto minore, finora sconosciuto.

La villa rientra nella tipologia delle costruzioni con portico (occultato da una scalea aggiunta a fine Ottocento) e loggia sovrapposta, con barchesse che si sviluppano ad angolo retto. Nonostante le manomissioni, si tratta di un complesso di interessante matrice palladiana.

Add comment

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
3M