La Dorsale Berica

  • Portici di Monte Berico
    1
    H

    Portici di Monte Berico

    La salita di Viale X Giugno che parte subito a destra dopo aver superato la salita di S. Libera (lato sud di Campo Marzo) attraversa ad ampie curve un elegante quartiere residenziale raggiungendo il piazzale del Cristo, che segna il punto di mezzo dei portici di Monte Berico.

  • Basilica di Monte Berico
    2
    H

    Basilica di Monte Berico

    Dal Cristo la salita prosegue lungo il viale rettilineo che ha come punto focale la Basilica di Monte Berico, uno dei maggiori centri di devozione mariana d’Italia, nonché complesso monumentale eccezionale per architettura e corredo artistico.

  • Villa Disconzi
    3
    H

    Villa Disconzi

    Sull’angolo del piazzale della Vittoria si trova il complesso detto Casa del Pellegrino, al cui interno si trova un’interessante architettura di matrice palladiana, villa Disconzi, eretta ai primi dell’Ottocento da Bartolomeo Malacarne.

  • Villa Guiccioli Parco Storico
    4
    H

    Villa Guiccioli Parco Storico

    Superato il Santuario, viale X Giugno prosegue nella salita sfilando davanti a villa Guiccioli, dimora settecentesca, oggi sede del Museo del Risorgimento e della Resistenza, circondata da un romantico parco. La provinciale prosegue lungo la dorsale offrendo belle vedute sui versanti opposti: verso nord-ovest, sulla pianura di Montecchio Maggiore, avendo come sfondo la cresta inconfondibile delle Piccole Dolomiti di Recoaro; verso sud-est, sulla pianura solcata dal Bacchiglione e sui colli Euganei.

  • Villa Canera di Salasco
    5
    H

    Villa Canera di Salasco

    Proseguendo sulla Dorsale dei Berici si raggiunge l’abitato di Arcugnano. Tra le ville che sorgono in questo territorio spicca, proprio lungo la strada, villa Pasini Canera di Salasco, nota ai più come villa Salasco, grande residenza d’impronta palladiana, progettata nel 1770 da Ottavio Bertotti Scamozzi.

  • Arcugnano deviazione S. Agostino
    6
    H

    Arcugnano deviazione S. Agostino

    La strada della Pilla congiunge il centro di Arcugnano, sulla Dorsale dei Berici, alla località della Nogarazza, che si trova ai piedi dei colli. Qui ha inizio il lungo viale che prende nome dalla romanica chiesa di Sant’Agostino (nella foto), custode di notevoli affreschi e di un polittico del Quattrocento.